Napoli Alza lo Sguardo!

Dopo il successo di Milano e Londra, dal 27 Novembre 2014 fino al 31 Gennaio 2015 verranno esibite presso il nuovo spazio espositivo dell’Aeroporto Internazionale di Napoli, una riproduzione di 12 opere della mostra fotografica Alza lo sguardo – Aaron Baghetti.

Ovunque nel mondo, nelle metropoli moderne, camminando per strada, si osserva come le persone siano assorte nel proprio microcosmo, distanti dagli altri e da ciò che le circonda, ognuno preso dal proprio quotidiano, vivendo fermi in un presente distratto. Alza lo sguardo è una mostra dedicata al futurismo, che vuole contrastare questa sensazione di estraneazione globale, e stimolare l’individuo ad acquisire dettagli al di fuori della propria portata visiva, ad alzare lo sguardo verso prospettive futuristiche, reali, concrete, che nascono dall’ingegno umano, dalla necessità di evolversi e di superare sempre i propri limiti. In questo contesto si inserisce Napoli con i suoi contrasti tra modernita’ e degradazione, ottimismo verso il futuro e rassegnazione. L’Aeroporto Internazionale di Napoli vuole dare un messaggio di apertura verso nuove frontiere, verso mete che sembrano lontane, ma che in realta’, con un solo scalo, sono raggiungibili proprio a partire da Napoli.

In mostra 12 fotografie incluso uno scatto inedito realizzato dall’artista al centro direzionale di Napoli, in un percorso espositivo che invita i viaggiatori in partenza e i loro accompagnatori ad “Alzare lo Sguardo” ed a esplorare destinazioni sempre piu’ lontane.

Vernissage Giovedi’ 27 Novembre alle 18:00.

———————-

After the success of his shows in Milan and London, Aaron Baghetti presents a selection of “Tilt Up” images at Naples International Airport.

Everywhere in the world, in the modern metropolis, walking in the street, we see how people are absorbed in their own microcosm, distant from each other and from what surrounds them, each taken from their own daily lives, living still in a distracted present. Tilt Up is an exhibition that is inspired by this feeling of global alienation, it wants to stimulate the individuals to acquire details outside of their visual range, to raise their gaze towards futuristic perspectives, real, concrete, which arise from the human intelligence, by the need to evolve and to always overcome its limits.

In this context, here it is Naples with its contrasts between modernity and degradation, optimism about the future and resignation. The Naples International Airport wants to give a message of openness to new frontiers, to places that seem far away, but in reality, with only one stop can be reached also from Naples.

The exhibition presents 10 photographs taken by the artist in different towns around the world, including an ‘unpublished’ image shot at the Business Centre of Naples.

Opening and Vernissage on Thursday 27th November at 18:00 CET.